Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Affitti Ancona
Affitti Ancona

Affitti Ancona: previsioni migliori delle vendite

L’Istat ha recentemente pubblicato un report consuntivo sull’andamento del mercato immobiliare italiano nel corso del terzo trimestre 2012. Un andamento complessivo negativo che, sommato a quanto già poco proficuamente sperimentato nella prima metà dello scorso anno, fa presupporre che il 2012 possa concludersi con risultati estremamente deludenti. La linea interpretativa vale anche per il mercato immobiliare di Ancona, dove i pregiudizi in evidenza in tutti i territori nazionali sembrano ripercuotersi con particolare gravità. Anche nella macro zona, infatti, si registrano allungamenti dei tempi di compravendita dovuti principalmente alla scarsità della domanda, a sua volta penalizzata da poche possibilità di accesso al credito bancario. Ne consegue, ripetiamo, che i tempi di vendita si allungano in maniera molto considerevole, senza trascinare in corposo ribasso i prezzi delle case che – pur in contrazione – sono ben lungi dal poter significare il crollo atteso da più parti.

A quanto sopra si aggiunga l’impatto negativo suscitato dall’introduzione dell’imposta municipale unica, che sta contribuendo a falcidiare le possibilità di ripresa del mercato immobiliare, andando a penalizzare le posizioni dei proprietari immobiliari in maniera perfino troppo sacrificante. In un contesto quale quello sopra delineato, gli affitti Ancona sembrano poter garantire una migliore soddisfazione ai proprietari immobiliari che desiderano poter mettere a frutto – tramite la locazione – le proprie unità abitative.

La motivazione è presto detta: con le minori possibilità di accesso a un mutuo e a un’operazione di compravendita immobiliare, sempre più nuclei familiari si stanno dirigendo ad arricchire la domanda di affitti, andando in tal modo a rendere più corposa la complessiva richiesta di settore, e contribuendo altresì a spingere verso il graduale rialzo l’andamento dei canoni di locazione. Per il 2013, pertanto, anche gli affitti ad Ancona, come quelli della maggior parte delle macro aree italiane, dovrebbero garantire un incremento.