Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





 Disinfestazioni zanzare
Disinfestazioni zanzare

Disinfestazioni: conoscere le zanzare

La zanzara appartiene alla famiglia degli insetti. Le sue punture causano un prurito fastidioso, nel peggiore dei casi trasmettono varie malattie come la malaria sconfitta grazie ad accurate campagne di disinfestazione a discapito dell'ambiente.
Lo sviluppo della zanzara passa attraverso la fase di larva acquatica prima di diventare adulta, una volta raggiunto il completo sviluppo, si nutre esclusivamente di nettare di fiori e non del sangue di persone e animali come false credenze vogliono imporci, esse sono utili nell'impollinazione delle piante come lo sono le api e le farfalle.

Le loro punture non provocano dolore ma un prurito che diventa man mano sempre più intenso. Questo è dovuto a una reazione allergica provocata sulla pelle a causa di un agente anticoagulante che la zanzara inetta al momento della puntura.
Le zanzare sono attirate dall'anidride carbonica che è emessa dal corpo, dal calore del corpo stesso, dagli odori forti. Aumentando quindi la frequenza respiratoria e la temperatura del corpo che aumenta la possibilità di venir punti dalle zanzare.

Le zanzare come d'altronde molti altri insetti sono attirati dalla luce. È buona norma quindi evitare di lasciare la luce accesa quando non è necessario e chiudete le porte e finestre prima di accendere la luce in modo da evitare che le zanzare che riesca a entrare in casa. Ogni insetto ha i suoi modi per entrare in casa, è un discorso che riguarda diversi animali da disinfestazione, non solo le zanzare, ma può riguardare ad esempio anche scarafaggi o blatte. I servizi di disinfestazione professionale sono diffusi capillarmente su tutto il territorio italiano, come disinfestazione blatte o zanzare a Roma, disinfestazione zanzare a Milano e cosi via.

Le zanzare pungono quando hanno accesso alla vostra pelle. Esse riescono a raggiungere l'obiettivo anche attraverso un tessuto molto sottile. Vestirsi con dei tessuti spessi e con abiti lunghi è una precauzione d'uso nelle zone infestate. Anche i vestiti molto larghi possono dare libero accesso alle zanzare infilandosi in una gamba o in una manica.

Cingete il vostro letto con una zanzariera o se la trovate troppo cara, potete usare del velo da sposa e proteggere in questo modo il vostro bambino che dorme.
Evitate l'uso d’insetticidi e scegliete di conoscere meglio le abitudini di questo insetto al fine di combatterlo senza danneggiare la natura e voi stessi.