Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





bicicletta a scatto fisso
bicicletta a scatto fisso

Bici a scatto fisso, vediamo cosa sono?

Recenti indagini dimostrano come la moda della bicicletta, soprattutto in questo tempo di crisi, faccia sempre più tendenza. Il mercato offre una infinita varietà di modelli, adatti a tutte le esigenze degli appassionati del mondo delle due ruote.

Tra i modelli più in voga e più venduto si registra quello delle bici scatto fisso. La bicicletta a scatto fisso è caratterizzata dall'assenza totale del sistema di ruota libera, e dalla dotazione di un solo rapporto possibile.

Le sue caratteristiche, quindi, impediscono la pedalata a vuoto all'indietro. In questo modo il movimento delle gambe, e quindi dei pedali, viene direttamente trasmesso alla ruota posteriore tramite il rapporto.

La sua particolare composizione, inoltre, non permette di smettere di pedalare, mantenendo pur sempre l'andatura mediante il sistema della ruota libera, presente nelle bici moderne. Smettendo di pedale, infatti, la ruota cessa di girare rischiando di far cadere a terra il ciclista meno esperto.

La bicicletta a scatto fisso è il primo modello inventato.

Estremamente essenziali e spesso ridotte all'osso, le biciclette a scatto fisso sono le più leggere poiché sono costituite solo dal telaio, forcella, manubrio e relativo attacco manubrio. Non possono mancare, poiché essenziale per il suo funzionamento, anche il movimento centrale, ovviamente i pedali, il reggisella e la sella.

Sulle bici a scatto fisso va anche montata la trasmissione, che è costituita da un unico rapporto, con una singola catena ed un solo pignone. A questo allestimento, chiaramente, va aggiunto il peso delle ruote.

Non sono stati, invece, menzionati i freni.

A proposito va chiarito che il sistema della trasmissione diretta consente di ridurre la velocità, fino all'arresto, semplicemente agendo sui pedali. Questo permette ai ciclisti di montare il solo freno anteriore ed alle volte nessuno dei due.

La struttura della bici a scatto, che prevede di montare un solo rapporto, richiede una valutazione attenta, per consentire di acquistare un rapporto adatto ad ogni circostanza.

A tale proposito, va detto che un rapporto lungo permette di mantenere delle velocità sostenute, soprattutto in discesa o in pianura e rettilinei. Tuttavia, laddove il ciclista si avventuri in percorsi in salita, o in tratti urbani, la scelta del rapporto lungo non appare più così vantaggiosa.

Invece, montando un rapporto corto saranno più facili le accelerazioni, i rilanci e le partenze. Tuttavia con un rapporto corto non è possibile raggiungere e mantenere le velocità elevate.

Quindi, la scelta del rapporto deve essere effettuata in riferimento alle caratteristiche del ciclista ed ai percorsi da questo praticati più frequentemente.

Il giusto compromesso, quello più venduto, sembrerebbe corrispondere ai rapporti 42/18 -16, che consentono di effettuare anche 5 metri per pedalata.

I vantaggi di una bicicletta a scatto fisso sono innumerevoli.

Innanzitutto il suo peso ridotto davvero all'osso rende questa tipologia di bici la scelta vincente nei velodromi, dove si richiede che la bici da pista abbia un peso effettivamente basso.

Il sistema della bicicletta a scatto fisso, inoltre, è particolarmente scelta anche dai ciclisti professionisti che, mediante il sistema del pignone fisso, possono costringersi a non smettere di pedalare, riuscendo ad ottenere una pedalata costante, con una certa cadenza e velocità sostenute.

Il sistema della bicicletta a scatto fisso viene scelto anche dai ciclisti non professionisti e da quelli che scelgono questo sport per perdere peso. Con questa scelta, infatti, il ciclista può compiere un maggiore sforzo fisico.

Infine, altro sorprendente vantaggio è il ridotto costo di manutenzione. Una bici classica, con più rapporti e la catena, devono essere costantemente pulite, per evitare rotture o fastidiosi rumori. Anche i freni, poi, devono essere frequentemente controllati e cambiati. L'assenza di questi mezzi su una bicicletta a scatto fisso, invece, consente una minore manutenzione e quindi meno spese.

Oggi sul mercato esistono una grande varietà di modelli a scatto fisso, con diverse forme, colori e prezzi, accessibili a tutti le tasche.