Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Scommesse in agenzia
Scommesse in agenzia

Scommesse in agenzia: a Roma e Napoli si gioca di più

Il fresco report dei Monopoli di Stato ha rivelato che le città italiane dove si effettuano più scommesse sono Roma e Napoli. La capitale d'Italia e il capoluogo campano si pongono ai vertici della classifica nazionale per quanto riguarda le scommesse sportive a quota fissa e il periodo di riferimento va dal 1° gennaio al 31 maggio del 2017.

Al primo posto del podio delle scommesse ippiche si trova invece Milano, che vanta una storia molto legata ai cavalli, mentre la raccolta delle scommesse virtuali 'incorona' ancora una volta Napoli come città più attiva. E' interessante notare che il mondo delle scommesse muove un business di 1.97 miliardi di euro ogni trimestre e questi denari interessano il 'giro' legale, ovvero quello controllato e dove chi gestisce le sale scommesse possiede regolare licenza.

La situazione italiana vede, purtroppo, fiorire il gioco d'azzardo illegale da nord a sud e molte sono le sale da gioco e di scommesse dove i titolari non sono in possesso di regolare licenza. Le regole per aprire un’agenzia scommesse sono infatti rigide e ben fissate dalla legge italiana e, in molti casi, i gestori cercano di eluderle senza avere la regolare licenza oppure affidandosi a corner esteri che fungono da tramite per fornire i pagamenti delle vincite.

Cosa accade in questo caso? Chi gestisce le scommesse non dichiara allo stato italiano i proventi percepiti dalla propria attività e quindi elude il fisco in materia di pagamento delle tasse. Si tratta di una truffa fiscale bella e buona, quindi passibile di denuncia e la polizia di stato sta lavorando fortemente per arginare questo fenomeno e far si che le sale scommesse attive nel paese lavorino all'insegna della legalità E' infatti naturale che cifre da capogiro come quelle che ruotano attorno al mondo delle scommesse possono indurre molte persone a voler intraprendere questa attività, che richiede però di essere svolta in linea con la normativa vigente e nel pieno rispetto delle leggi statali.

Altrimenti, la situazione apre scenari legati all'irregolarità, ma anche alla possibile infiltrazione della criminalità nel racket del gioco. Le regole per come aprire agenzie scommesse sono quindi chiare e chi desidera lavorare nella legalità può lavorare onestamente, operando anche nel contrasto della ludopatia. La formazione dei gestori delle sale scommesse intende, infatti, anche il lato 'umano', ovvero mette a disposizione dei futuri gestori gli strumenti idonei per riconoscere e affrontare gli episodi di ludopatia quando si profilano.