Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





avvocato del lavoro
avvocato del lavoro

Quando è necessario rivolgersi all’avvocato del lavoro

Mobbing, licenziamenti per ingiusta causa, contratti capestro, il mondo del lavoro presenta sempre più insidie per i dipendenti, la cui ancora di salvezza, in caso di soprusi, è quella di rivolgersi ad un avvocato del lavoro. Una figura specializzata, che opera nel campo del diritto del lavoro e interviene nelle dispute tra dipendenti e aziende, prendendo quindi, a seconda dei casi, anche le difese dei datori di lavoro. Ma quali sono le sue mansioni, quando è necessario rivolgercisi e, soprattutto, come trovarne uno competente e affidabile?

Cosa fa un avvocato del lavoro

Come abbiamo accennato, si tratta di un consulente che prende le difese dei lavoratori o dei datori, in base  alla parte assistita. In generale, il suo compito è quello di risolvere le controversie aziendali, che nascono per contrasti economici o per mancato rispetto delle norme, intervenendo quindi su diversi aspetti, tra cui:

  • Contratti di lavoro
  • Licenziamenti
  • Licenziamenti collettivi
  • Trasferimento di lavoro
  • Mobbing
  • Sicurezza sul lavoro
  • Infortuni
  • Lavoro in nero
  • Vertenze
  • Crediti di lavoro
  • Licenziamenti per ingiusta causa

Se vi trovate a dover contestare una delle condizioni di cui sopra, allora avete bisogno di una avvocato del lavoro; le tempistiche sono molto importanti e per questo bisogna agire in fretta, perché, ad esempio, per impugnare un licenziamento ritenuto ingiusto, un lavoratore ha tempo fino a 60 giorni. È sempre consigliato affidare la redazione dell’impugnazione ad un esperto per non correre il rischio di cadere in un qualche vizio di forma che potrebbe compromettere il ricorso.

Ecco perché è importante trovare un avvocato del lavoro in breve tempo.

Ricerca online: sicura, comoda e affidabile

Il modo più semplice e rapido per avere un’assistenza legale per problemi di lavoro è cercare un avvocato del lavoro online, comodamente da casa, senza stress e costi aggiuntivi.

L’iter è snello e intuitivo e si basa sul servizio di ricerca avvocati gratis messo a disposizione dai portali online.

Come funziona?

Nella maniera più efficace, cioè permettendo all’utente di inviare, tramite un modulo prestabilito in cui vanno inseriti i dati personali e quelli relativi al tipo di assistenza necessaria, una richiesta che viene valutata e presa in carico da uno degli avvocati iscritti al network del portale. Il tutto in maniera totalmente gratuita.

In caso di disputa lavorativa, sarà nello specifico un avvocato del lavoro a contattare il cliente, fornendogli anche un preventivo dei costi da affrontare.