Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Cremazione cani a Roma
Cremazione cani a Roma

Cosa fare quando muore il cane

Dividere la nostra vita con un animale domestico ci regala gioie, ricordi, momenti memorabili e divertenti. Purtroppo, avere un cane include anche momenti poco piacevoli, come un’eventuale malattia o la preoccupazione di una fuga accidentale, fino, purtroppo, alla sua triste scomparsa. Un cagnolino è un componente della famiglia a tutti gli effetti, quindi molti di noi oggi si chiedono cosa fare quando muore il cane o il gatto, per dare una degna sepoltura o comunque un saluto affettuoso al nostro amico a quattro zampe. Vediamolo assieme.

Cosa fare dopo la morte, le opzioni

Il nostro cane ha il microchip o il tatuaggio come previsto dalla legge, il veterinario dovrà quindi rilasciarci il certificato di morte dopo averla constatata personalmente e questo certificato dovremo portarlo al servizio veterinario della nostra ASL entro 48 ore. A questo punto dobbiamo prendere la triste decisione di cosa fare con il corpo del nostro beneamato cagnolino. Possiamo seppellire il nostro cane in un cimitero per animali o in luoghi consentiti dalla legge, oppure possiamo decidere di farci aiutare da esperti della cremazione di cani a Roma, come Cattolica San Lorenzo (clicca qui per visitare il sito) per ogni questione sia burocratica che logistica. Se non vogliamo seppellire il nostro cane possiamo anche optare per la cremazione, rivolgendoci appunto a un’impresa funebre specializzata o anche al nostro veterinario.

Cremazione cani a Roma, come funziona

Se scegliamo la cremazione, un’opzione molto diffusa negli ultimi tempi, dobbiamo sapere che esistono ormai in quasi tutte le città italiane, dei centri per la cremazione, sia singola che comune. Una volta effettuato il rito, possiamo tornare a casa con le ceneri del nostro cane nell’urna cineraria. In merito ai costi, molto dipende da città a città, in ogni caso i costi partono da un minimo di 100 per la sola cremazione, considerando anche che, se decidiamo di accompagnare questo rituale con una piccola cerimonia di saluto, i costi saliranno un po’.  Molti, infatti, decidono non solo di regalare al proprio amico a quattro zampe un ultimo saluto dignitoso, con la cremazione o la sepoltura, ma anche di salutarlo con un vero e proprio funerale per pochi intimi, magari soltanto i membri della famiglia, che hanno diviso le mura domestiche con il cane appena deceduto. Sempre di più, insomma, anche per i nostri animali si prevedono le medesime attenzioni e cure che riserviamo alle persone. In fondo, si parla pur sempre di amore.