Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





asta dei tori
asta dei tori

Limousine, appuntamento asta dei tori

Come ogni anno a marzo Verano di Podenzano chiama a raccolta gli allevatori italiani della razza bovini limousine per il tradizionale appuntamento dell asta dei tori che vengono annualmente sottoposti a per-formance test presso il Centro generico di Verano di Podenzano (Pc). Usta dei tori in corso di testaggio si terrà, per quanto attiene il 2014, sabato 8 marzo alle ore 10.00, presso il Centro genetico di Verano di Podenzano (Piacenza).

Con l'occasione, il catalogo dei tori oggetto dell'asta sarà reso disponibile, come sempre, sul sito web di Anacli, nel corso della seconda metà di febbraio, una volta ultimate le elaborazioni delle ulrimc pesate effettuate nel Centro. Si segnala che i tori atrualmente in prova presso il Centro generico sono 37 e provengono da allevamenti delle pro-vince di Ancona, Cremona, Firenze, Forlì, Frosinone, Grosseto, La Spezia, Milano-Lodi, Piacenza, Sondrio, Taranto, Udine e Viterbo.

I tori rappresentano un campione significativo della popolazione italiana di una razza, la Limousine, ormai ben radicata nel nostro Paese, che vanta un Libro genealogico nazionale istituito nel lontano 1999, e che sta conseguendo uno straordinario successo in Italia tanto da costituire ormai in alcune regioni come la Lombardia, la Sicilia o la Sardegna  e la Puglia la razza bovina da carne selezionata più diffusa e tanto da avere nel corso del 2013 superato la Podolica, nella bit parade per consistenza delle razze bovine da carne del Paese, contando una popolazione che sfiora le 19mila vacche.

A prova di crisi Sottolineare il successo che lquesti bovini Limousine sta conseguendo nel nostro Paese significa sottolineare con il dovuto orgo-glio come la Limousine costituisca una razza capace di offrire una opportunità utile ad affrontare la crisi, in virtù delle sue ben note caratteristiche di qualità della carne, facilità di parto, attitudine materna, resa alla macellazione, che ne hanno fatto una delle razze bovine in assoluto più diffuse al mondo.

A maggior ragione i tori che vengono restati presso il Centro genetico di Verano costituiscono una garanzia per gli allevatori italiani, in quanto, a differenza di rutti gli altri tori della razza nati in Italia, vengono posti a confronto mediante performance test per stimare la propria attitudine all'accrescimento, nonché per apprezzare le rispetti-ve caratteristiche morfologiche, in un regime sottoposto a rigidi controlli di ordine sanitario, opportunamente bilanciato per consentire ai migliori di esprimere le proprie potenzialità.