Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





scopa elettrica
scopa elettrica

Scope elettriche, tutto quel che c'è da sapere

La scopa elettrica costituisce l'elettrodomestico su cui puoi fare sicuro affidamento tutte le volte che hai la necessità di provvedere alle pulizie di casa in maniera tanto rapida quanto comoda: molto più confortevole rispetto a un aspirapolvere, è leggera e facile da trasportare. Sul mercato sono molti i modelli a disposizione, differenti non solo in base al marchio ma anche per le funzioni che offrono: il problema è che, con così tante possibilità di scelta, diventa persino complicato orientarsi e individuare la soluzione più in linea con i propri bisogni. Quali sono, allora, i criteri che devono essere valutati?

Le scope ricaricabili

Negli ultimi tempi si è registrata una notevole crescita delle scope ricaricabili senza filo, che hanno il pregio di poter essere spostate con la massima semplicità ma, d'altro canto, devono fare i conti con una ridotta autonomia di utilizzo, al punto che sono sconsigliate per le abitazioni piuttosto grandi. Non va sottovalutata, poi, la questione della potenza, che in questi modelli è più bassa di quella delle scope alimentate attraverso la rete elettrica. Insomma, se hai in mente di acquistare una scopa ricaricabile senza fili, pensa prima di tutto alle tue abitudini e a quando è grande il tuo appartamento

Anche il peso della scopa elettrica è un parametro che è opportuno non sottovalutare: ovviamente, più basso è e meglio è, in quanto garantisce una manovrabilità migliore e ti permette di maneggiare l'elettrodomestico anche con una mano sola. Per quel che riguarda il sistema di raccolta della sporcizia, poi, alcuni modelli presentano il sacchetto tradizionale, apprezzabile per la sua capacità di impedire la dispersione della polvere: l'igiene è un aspetto positivo, ma è bene tener presente che i costi sono più elevati, perché ogni volta che si butta un sacchetto si deve acquistare un ricambio. A questo proposito, se hai bisogno di sacchetti o di accessori Folletto, vai su Puliremeglio per trovare tutto ciò che ti serve a prezzi contenuti. Meglio, allora, optare per le scope prive di sacchetto: in questo caso è presente un contenitore che, dopo che si riempie, deve essere svuotato nell'immondizia.

Quale prodotto acquistare?

Il VK 140 è un modello di Folletto che può contare sulla HD40, una spazzola innovativa che si contraddistingue per uno snodo più fluido rispetto alle versioni che l'hanno preceduta; da apprezzare anche lo spessore contenuto, ideale per riuscire a pulire in tutti quei punti che sembrano impossibili da raggiungere. Se speri di arrivare anche sotto i mobili più bassi, però, sei destinato a rimanere deluso, in quanto il corpo della scopa resta abbastanza ingombrante. Il peso, tuttavia, è di appena 4 chili e mezzo: se pensi che il picco di potenza è di 900 watt, puoi ben capire la qualità delle prestazioni di questo prodotto, che in virtù di un motore decisamente efficiente offre anche consumi contenuti.

Il Filtrello Premium è uno dei suoi punti di forza: si tratta di un filtro su tre livelli che ha la capacità di filtrare a un primo livello l'aria in uscita, e al contempo fa in modo che la potenza di aspirazione resti costante nel corso del tempo. E non è tutto, perché il filtro Hepa è in grado di arrestare la stragrande maggioranza delle sostanze allergizzanti: non permette la fuoriuscita di alcuna particella, anche se di dimensioni ridotte, essendo integrato direttamente all'interno del sacchetto.

In alternativa potresti optare per il VK 130, che è meno recente rispetto a quello descritto in precedenza, ma garantisce comunque performance di tutto rispetto: si tratta del primo modello di Folletto che ha proposto l'aspirazione indiretta in vece di quella diretta con la ventola. Il peso senza accessori è di meno di 4 chili, e anche in questo caso è disponibile il filtro Hepa, grazie a cui l'aria può essere mantenuta libera da allergeni e particelle. La potenza di aspirazione si ferma, invece, a 500 watt.