Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





tappeti elastici
tappeti elastici

Il gioco come momento di sviluppo del bambino

Giocare è sempre stato parte integrante della vita dei bambini , ma sempre più spesso i genitori di oggi sentono di dover “elevare” questo momento impegnando i loro figli in giochi e attività più formative e educative.

Ma questa è la soluzione migliore per i bambini, o per i genitori? Alcuni studi sulla questione hanno stabilito che la tipologia di gioco migliore per i bambini è quello più libero, che lascia al bambino la possibilità di scegliere e sperimentare.

A partire dai primi momenti di vita, il gioco ha un ruolo fondamentale per lo sviluppo cognitivo e caratteriale del bambino: nei primi mesi/anni di vita, giocare dà la possibilità di sperimentare e comprendere al meglio le proprie capacità che con il passare del tempo emergono.

I cosiddetti giochi intelligenti, che da una parte possono essere utili nell’insegnamento di alcune nozioni di base, rendono però il bambino un semplice spettatore, eliminando la parte attiva del gioco. Se tutte le informazioni sono fornite dal gioco, per il bambino avranno molto meno valore rispetto a un gioco in cui le informazioni sono scoperte a poco a poco e sono frutto di un ragionamento.

Il gioco è stato anche dichiarato diritto fondamentale di ogni bimbo dalle Nazioni Unite, in quanto elemento indispensabile che contribuisce al benessere di ogni bimbo dai punti di vista fisico, sociale, cognitivo ed emotivo.

Lasciare quindi più spazio al gioco libero senza rigide programmazioni o forzature può significare uno sviluppo migliore del bambino. Nel gioco, si realizza un momento di scontro con la realtà tramite cui il bambino inizia a prendere confidenza con le leggi che regolano il mondo intorno a sé , in particolar modo durante i giochi all'aperto come per esempio gli sport, i giochi gonfiabili o i tappeti elastici.

Fin da piccoli è infine una buona prassi introdurre i bambini agli sport, specialmente quelli di squadra, all'interno dei quali essi iniziano a sviluppare importanti concetti come il lavoro di squadra, la lealtà, la solidarietà e la condivisione.