Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





consulente finanziario indipendente
consulente finanziario indipendente

Perché scegliere un consulente finanziario indipendente

Il mondo della finanza e degli investimenti è una realtà ricca di insidie e pericoli che attendono dietro l’angolo lo sprovveduto investitore.

Per investire con successo è necessario padroneggiare al meglio gli strumenti finanziari, così come quel linguaggio che spiega in maniera piuttosto oscura, clausole e termini dei pacchetti e delle azioni che acquistiamo.

Avventurarsi nel sistema borsa senza una conoscenza adeguata è una specie di suicidio economico, l’unica speranza diventa a quel punto una incredibile fortuna che ci permetta di uscire sani e salvi da un investimento praticamente casuale.

Se non siamo esperti e non sappiamo come muoverci, la figura che può farci da guida in questo intricato mondo è quella del consulente finanziario.

Le figure che possono consigliarci nei nostri investimenti sono quelle del consulente, del promotore e della banca.

Promotori e banche non sono ovviamente indipendenti, di conseguenza i consigli ricevuti da queste figure vanno presi con i guanti e valutati accuratamente. Una entità che lavora per un’altra organizzazione vive infatti un notevole conflitto di interessi; se la banca deve disfarsi di alcuni acquisti sbagliati e pacchetti tossici, probabilmente cercherà di venderli ai suoi clienti, vantando così attraverso i suoi promoter, una clientela fatta di milioni di risparmiatori, capaci di cambiare il trend del titolo e allo stesso tempo di creare una sorta di bolla, destinata però a far perdere i soldi ai risparmiatori.

Sono famosi alcuni casi nel nostro paese che hanno visto molte persone rovinarsi letteralmente seguendo i consigli di banche e promotori.

La vera consulenza finanziaria indipendente si può ottenere solo da quelle agenzie e quei consulenti che rispondono solo a noi e a sé stessi.

Un consulente finanziario indipendente infatti guadagna attraverso i suoi clienti e la sua fama. Non ci sono altri attori nel rapporto tranne noi e il consulente; di conseguenza avremo a disposizione una persona capace di dare consigli reali, di analizzare il mercato e interpretarlo al meglio per noi.

Potremo sapere esattamente cosa stiamo acquistando e quali sono le clausole del prodotto che abbiamo per le mani, scoprire i punti deboli del nostro portafoglio e migliorare la diversificazione e la sicurezza dei nostri investimenti.

La consulenza indipendente diventa così un faro dentro ad un mare in tempesta, un luogo sicuro dove riporre le nostre aspettative e programmare un piano di azione reale e volto al nostro guadagno, non al guadagno di grandi aziende e banche.