Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Investimenti sicuri
Investimenti sicuri

Investimenti sicuri 2016: una panoramica triste

La caccia al rendimento attualmente è molto serrata. Il tempo delle vacche grasse è decisamente finito, anche in virtù di politiche monetarie che sacrificano il rendimento sull’altare della crescita economica. Eppure, ancora oggi, è possibile realizzare investimenti sicuri e proficui al tempo stesso, persino nel breve periodo. E’ necessario armarsi di due convinzioni: i prodotti tradizionali sono inutili, almeno in questa prospettiva “immediata”; le illusioni vanno bandite.

Complice una inflazione molto bassa, intorno allo zero assoluto, i tassi sono più o meno sul punto percentuale. È già tanto, soprattutto se si parla di breve periodo. Il rendimento è comunque sempre da porre in rapporto alle percentuali di rischio associate. Più si vuole ottenere, in termini di rendimenti, maggiori saranno i rischi che si corrono. È quindi conveniente trovare il giusto equilibrio tra questi due fattori.

Investimenti sicuri oggi: tre prodotti da non sottovalutare nel breve periodo

Sono tre gli investimenti sicuri, almeno moderatamente redditizi e a breve periodo che il mercato attuale offre:

  • Pronto contro termine. In passato era ritenuto molto sicuro, oggi un po’ di meno, dal momento che è pesantemente influenzato dalle dinamiche del bail in. Si tratta di un contratto di vendita di titoli in cui il venditore si impegna per un riacquisto a una certa data e a un certo prezzo, in genere maggiorato. È necessario fiutare l’andamento dei titoli.
  • Fondi monetari. Sono ancorati ai titoli di Stato, dunque sono sicuri e moderatamente redditizi, soprattutto se lo spread, in virtù di un ambiente economico depresso, sale.
  • Conto deposito. È una variante più redditizia del conto corrente. Rispetto a quest’ultimo ha una operatività limitata (soprattutto nella tipologia “vincolato”) ma il rendimento è sufficiente. E’ possibile scegliere più o meno liberamente la data di scadenza.