Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Tetti verdi
Tetti verdi

Tetti verdi e vantaggi: energetico, funzionale ed estetico

Un’idea interessante per migliorare i tetti delle case e degli edifici in genere – anche di tipo commerciale come grossi negozi e centri commerciali - è data dalla realizzazione di tetti verdi, ovvero tetti che vengono ricoperti da forme di vegetazione diverse, meglio ancora se di facile e veloce manutenzione.

Gli edifici che vengono ricoperti da questo genere di tetti possono garantire un miglioramento nello stile di vita di chi vive o lavora all’interno di essi, per una serie di motivi specifici, primo fra tutti il contrasto all’inquinamento, dovuto per lo più alla riduzione delle polveri sottili per mezzo proprio del verde.

Vediamo quindi quali sono i vantaggi dei tetti verdi o dei tetti che, in genere, troviamo ricoperti di vegetazione: il primo è, come già specificato, il fatto di poter ridurre la presenza di polveri sottili grazie alla presenza di elementi verdi, che garantiscono un minore impatto ambientale.

A questo aspetto, comunque già di per sé molto importante, si po’ anche aggiungere l’aspetto relativo all’impermeabilizzazione, che viene promossa e protetta proprio dal pacchetto di strati di verde con spessore e peso ideali per l’edificio stesso, ma anche – con questo – la possibilità di risparmiare energia e ridurre l’effetto negativo delle eventuali acque piovane.

Inoltre, con la presenza di tetti ricoperti di vegetazione, si può avere un effetto positivo anche dal punto di vista estetico, che si aggiunge alla possibilità di incentivare la formazione di nuovi ambienti territoriali per la fauna selvatica.

I tetti verdi ed i giardini pensili conferiscono, come detto, anche una miglior prestazione energetica dell’immobile: questo aspetto non è da sottovalutare, specialmente dal punto di vista economico, visto che predisponendo un tetto verde si può accedere anche ad uno specifico finanziamento in grado di garantire un costo del 35% rispetto al prezzo di mercato, ed un risparmio del 65% della spesa totale.

Se aggiunti alla possibilità di risparmio energetico – con interessanti risparmi sulla climatizzazione, sia in inverno che in estate – capiamo molto bene quanto questi aspetti siano fondamentali nella scelta di ricoprire di verde aree che fino ad oggi non si consideravano importanti o comunque da sfruttare per un miglioramento estetico e funzionale dell’edificio.

Diciamo estetico perché anche la bellezza dell’edificio ne risente positivamente: la presenza di tetti verdi, rende anche meglio per quel che riguarda la valorizzazione delle superfici e della bellezza stessa dell’immobile, che grazie a questo elemento vede crescere di molto il suo effettivo valore.