Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





rayban
rayban

Rayban: lo stile vintage vincente!

Gli occhiali da sole Rayban presentano un DNA unico e pressochè distintivo, i modelli iconici, seppur nuovi e rinnovati in ogni stagione, restano ispirati al passato e per questo piacciono e convincono, e risultano essere tra i più venduti al mondo, soprattutto perchè riversano uno spirito contemporaneo.

Rayban: collezione autunno/inverno 2015/2016

Fanno parte della collezione Ray-Ban Autunno/Inverno 2015/2016 le versioni Ray-Ban Aviator, Ray-Ban Wayfarer e Ray-Ban Clubmaster, acquistabili anche online sul sito ufficiale del marchio o su rivenditori autorizzati come Occhialando.
Il marchio si distingue per i nuovi classici dal sapore vintage, come un esperimento, o così lo possiamo definire Il marchio Ray-Ban, è una sperimentazione che risale all’anno 1937 con i primi Ray-Ban Aviator, nati per i piloti dell’aviazione USA, ai Ray-Ban Wayfarer dal design universale, fino ai Ray-Ban Clubmaster, nuovi classici dal sapore vintage.
La collezione Ray-Ban 2015/2016 propone modelli nati da una passione per il ritorno alle origini, rivisitazioni contemporanee di “pezzi” leggendari.

RB2140

I nuovi modelli Ray-Ban Wayfarer sono realizzati in  acetato, trattato sulla superficie per esaltare l’effetto “Distressed”, ovvero, usato e vissuto. Quello che emerge è un occhiale “perfetto”, o meglio “imperfetto”, dove le volute imperfezioni arricchiscono di fascino. La palette di colori “Distressed”, include: nero, avana striato, avana, avana marrone e avana blu.

RB3025

La gamma Ray-Ban Aviator reinventa il metallo dorato, ripreso da quelli che erano i  modelli originari creati per i piloti dell’aviazione americana. La montatura leggendaria Ray-Ban Aviator del ‘37 viene sottoposta a diversi passaggi produttivi per raggiungere il particolare effetto “Distressed”. Disponibile con montatura dorata e lenti verdi e marroni.

RB3016M

Qui possiamo parlare di esclusiva a 360° perchè in assoluto e per la prima volta, i Ray-Ban Clubmaster vengono realizzati in pregiato legno, disponibile in tre diverse “essenze”: ciliegio, acero e noce. Il legno viene fresato e poi accoppiato alla gomma, per arrivare ad ottenere un trattamento in grado di garantire il  massimo comfort, oltre all’ estrema flessibilità e alla massima resistenza. I “Wood” sono disponibili nelle  nuances: acero con finitura in gomma marrone e lenti marroni, ciliegio con finitura in gomma blu e lenti grigio-blu, noce con finitura in gomma verde e lenti verdi.

RB3016

Anche in questo caso, il brand ci mette dinnanzi ad una nuova, esaustiva, e convince  rivisitazione cool dei Ray-Ban Clubmaster, per mezzo dell’innovativo acetato in cui è realizzata la montatura. Il  profilo superiore si distingue perchè viene fatto risaltare da un materiale che impreziosisce e rinnova: si tratta dell’acetato “Fleck” dall’effetto cangiante, che contrasta con le aste nere. Le varianti disponibili: nero avana con lenti verdi, blu avana con lenti grigie, marrone avana con lenti marroni, verde avana con lenti verdi.

RX5154M

Conquistano anche i nuovi modelli vista “Wood”, in legno e gomma: profilo superiore accentuato, i caratteristici rivetti. Nei colori acero con finitura in gomma marrone, ciliegio con finitura in gomma blu, noce con finitura in gomma nera o verde.

RX5154

Nuovi anche i Ray-Ban Clubmaster da vista “Fleck”, che presentano profilo superiore accentuato messo in risalto dall’acetato maculato, in contrasto con le aste nere. Disponibile nelle varianti: nero maculato avana, blu maculato avana, verde maculato avana, marrone maculato avana.

Ray-Ban, per le sue nuove creazioni, ha collaborato insieme con Luxottica, una collaborazione che convince così come uomini e donne attendi al brand, impazziscono per il Wayfarer. Sono i contrasti carichi di energia ed i toni brillanti, che spesso scostano un po’ dalle origini del marchio, a convincere anche i giovanissimi, che forse il film “Top Gun” non l’anno ancora visto, e mai lo vedranno, ma vivono del mito a distanza, tramandato dai genitori.Di fatto non serve una “scusa” per indossare gli occhiali Ray-Ban, perchè si indossano da soli!