Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





imprese edili appalti
imprese edili appalti

Imprese edili: contratti di rete e appalti

Abitazioni, lavori e servizi >

impresa edileIn arrivo nuove norme e modifiche per le imprese edili partendo innanzitutto dalla qualificazione delle imprese. Questa nuova norma introdotta dal governo allenta gli standard di qualificazione per le imprese che eseguono lavori pubblici, eliminando tutte le rigidità che penalizzavano le PMI. Ecco dunque i nuovi requisiti per la classificazione della categoria OG11, che facilita l’accesso al mercato da parte delle PMI:

• categoria OS 3: 20% (dal 40%)
• categoria OS 28: 40% (dal 70%)
• categoria OS 30: 40%. (dal 70%).

Novità anche per i contratti di rete e appalti per imprese edili dove le aggregazioni fra imprese aderenti ai contratti di rete secondo il comma 4-ter, articolo 3, dl 10 febbraio 2009, n. 5, convertito con modificazioni dalla legge 9 aprile 2009, n. 33 sono ammesse fra i soggetti a cui possono essere affidati contratti pubblici.

La nuova norma individua particolari meccanismi di partecipazione con alcune caratteristiche del contratto di rete, per la collaborazione organizzata di diversi operatori economici. Vengono poi elencate tutte le procedure, introducendo specifiche modifiche all’art. 34 del D.lgs.12 aprile 2006, n. 163. Il mandato deve risultare da scrittura privata autenticata dagli operatori economici riuniti in aggregazione. La scrittura privata è consegnata per posta elettronica certificata alla stazione appaltante, insieme alla copia autentica del contratto di rete. La procura è rilasciata al legale rappresentante dell’operatore economico. La presentazione delle offerte è consentita da parte dell’organo comune di rappresentanza, qualora il potere sia stato anticipato nel contratto di rete e assegnato a favore di una delle imprese edili parte del contratto.