Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





imprese edili
imprese edili

Imprese edili: fasi di lavoro, progetto

Per incominciare, sviluppare e completare la fabbricazione di un immobile necessita essere obbligati a eseguire molti passaggi e metodi operativi che vanno dalla redazione del disegno esecutivo all’ottenimento amministrativo del consenso per la costruzione, dalle fasi di edificazione dell’immobile alle fasi di verifica, sicurezza e vivibilità. Riepilogando si ricordano alla fine del paragrafo i passi fondamentali da fare per dare inizio e concludere tutta la procedura sia del progetto, sia dall’aspetto amministrativo , sia operativa essenziale per la edificazione di uno stabile.

- procurarsi l’autorizzazione dagli istituti preposti al giudizio dell’adeguatezza del piano di lavoro (Comune Reparto Costruzioni Private o Settore Lavori Sociali, Genio Civile, Azienda USL);

- redigere l’accordo di appalto con le imprese edili (per cui è indispensabile conseguire altresì le certificazioni di adeguatezza camerale, di contribuzione e cautelativa presso gli Enti);

- nominare un Esaminatore che accerti la valida gestione dell’attività da parte del Direttore delle operazioni e società costruttrice e si occupi della predisposizione di tutti i documenti necessari per la custodia del collaudo dagli Istituti di di accertamento (Genio Civile);

- seguire con l’accatastamento dello stabile nella sezione del municipio per la rettifica della categoria dei posti da suolo a casa (da NCT a NCEU); sollecitare la concessione della certificazione di utilizzabilità e abitabilità della costruzione all’ente municipale.

- delegare un competente competente (architetto, progettista, geometra) l’elaborazione del disegno operativo, che va stilato con i criteri e gli argomenti disciplinati dalle norme in atto in materia di costruzioni e per quelle specifiche presenti per il genere di stabile da costruire (palazzine, regge, alberghi, policlinici, caserme, ecc.);

- eleggere un Capo delle Attività (abitualmente corrispondente con il disegnatore del progetto), che deve avere la mansione di accertamento, sulle imprese edili, della regolare concretizzazione dei lavori osservando le regolamentazioni in vigore a proposito delle opere di costruzione, di impianti tecnologici e di tutela sul lavoro, tanto più rispettando le norme e delle avvertenze allegate nel Capitolato Speciale d’Appalto inserito nel piano produttivo;

- attuare confronti incrociati per gli articoli utilizzati fra le peculiarità richieste dal dalla pianificazione del lavoro e le caratteristiche paragonate facendo studi e dimostrazioni di laboratorio su prototipi estratti durante le fasi di edificazione e deposito al Genio Civile del Referto a Costruzioni Completate per mezzo del Dirigente dei lavori;

- determinare la ditta costruttrice che ha le peculiarità appropriate per un’efficiente conclusione delle opere;

- organizzare la documentazione amministrativa per l’ottenimento dell'Autorizzazione per la costruzione dell'immobile (o beneplacito a costruire) comprensiva del pagamento delle spese di concessione da sborsare alla tesoreria del comune;