Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





giardiniere a Roma
giardiniere a Roma

Specializzazioni del giardiniere a Roma

In origine il giardiniere a Roma era la figura professionale specializzata nella semina, nella cura e nella manutenzione di fiori, di piante, di prati e di arbusti vari di tipo ornamentale e si occupava inoltre della gestione delle aree verdi in generale. Oggi questa figura professionale si è molto evoluta e si possono individuare due principali tipologie specialistiche: il giardiniere a Roma professionista, impiantista e manutentore di parchi e giardini, che lavora principalmente su spazi e progetti già definiti; il giardiniere a Roma specializzato nella progettazione, arredo e gestione delle aree verdi, per la cui attività è obbligatoria la conoscenza di programmi software dedicati. Tra le mansioni del giardiniere a Roma, naturalmente ci ancora sono una serie di attività da svolgere manualmente o con l’ausilio di attrezzature meccaniche, tra queste: zappare; sarchiare; estirpare le erbacce; fertilizzare; seminare; piantare; innaffiare; trattare le piante per proteggerle da malattie e insetti.

 

In qualsiasi settore il giardiniere a Roma intenda operare, deve comunque sempre conoscere le caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche di piante e terreni, deve saper riconoscere e curare le patologie ad essi relative, avere buona conoscenza delle tecniche botaniche e degli strumenti di lavoro, conoscere il rapporto che intercorre tra clima, terreni e vegetazione. Ecco allora  che il lavoro di giardiniere a Roma, considerato manuale e del tutto operativo, si riempie invece di contenuti e specializzazioni assolutamente non banali, di tipo chimico e biologico; si capisce quindi che, per raggiungere una buona professionalità, occorrono lunghi alcuni anni di esperienza lavorativa, oltre ad una formazione adeguata. Ma non è tutto e, in un mercato del lavoro che richiede sempre maggiore specializzazione e formazione tecnica qualificata, anche quella del giardiniere a Roma progettista del verde si pone come una figura professionale innovativa, soggetta a variazioni e a sviluppi ambientali e anche di mode.

 

Il giardiniere a Roma può lavorare come libero professionista, ma può in alternativa svolgere la propria professione all’interno di aziende private o della Pubblica Amministrazione, presso gli enti preposti alla creazione e salvaguardia del patrimonio verde cittadino e della flora dei parchi protetti. Il giardiniere a Roma, quindi, non è più solo un semplice operatore manuale, ma un artigiano: un vero e proprio artista del verde preparato attraverso un approccio con varie discipline di lunga durata in materia di creazione del verde e di comunicazione. Il giardiniere a Roma di una volta, che, armato di seghetto, scale e di una manciata di sementi si accingeva a “sistemare” uno spazio verde, diventa oggi quello che deve ideare l’iter progettuale del layout, il censimento dello spazio, il progetto esecutivo per arrivare infine alla presentazione ottimale al cliente accompagnata da un preventivo ragionato.