Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Natale a New York
Natale a New York

Viaggi di Natale: la meta preferita è New York

In barba alla crisi, ma probabilmente proprio per liberarsi almeno per qualche giorno dal suo spettro, gli italiani sembrano intenzionati a partire per le feste di Natale. Stando ad una recente inchiesta condotta a livello internazionale e che ha visto la partecipazione di ben 14.000 utenti,sembra che gli italiani non rinunceranno ad un viaggio e che la meta prediletta per questo Natale 2012 sarà New York.

La ricerca che è stata condotta sull’arco di tempo che va dal 20 dicembre al 6 gennaio ha messo in evidenza come i voli di linea e i voli low cost New York siano andati letteralmente a ruba; gli italiani quindi opteranno per la Grande Mela, destinazione che riesce a scavalcare addirittura Londra, da sempre una delle mete preferite per le partenze natalizie. Sul podio insieme alla città statunitense troviamo anche Bangkok, che riesce a superare importanti città europee come Parigi, Amsterdam e Berlino.

Se molti italiani voleranno verso mete estere, non saranno disprezzate nemmeno le destinazioni italiane che sembrano molto apprezzate da nord al sud; tra le preferite per le partenze natalizie di quest’anno ci sono Milano, Roma, Catania e Palermo e le new entry Bari e Napoli, mentre continuano a tenere bene Venezia e Verona. Un altro dato molto interessante che emerge da questa ricerca è che, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, gli italiani viaggeranno questo Natale molto di più rispetto agli altri popoli. Ben 6 italiani su 10 si concederanno un viaggio lontano da casa, molti di più rispetto alla Spagna, dove partiranno solo il 36% della popolazione mentre la maggior parte opterà per un Natale in famiglia.

Ancor di meno saranno i viaggiatori nel Regno Unito, dove ben l’80% rimarrà a casa per le feste, così come in Olanda e in Germania, dove coloro che partiranno per le vacanze natalizie saranno un 20% circa. Per quanto concerne l’aumento delle partenze soprattutto per l’Italia una spiegazione potrebbe essere trovata nel fatto che oggi i biglietti aerei sono molto più accessibili rispetto al passato e che l’offerta delle compagnie low cost si è andata sempre più ampliando il che ha stimolato le partenze anche se solo per qualche giorno. Certamente quello che stupisce è di trovare Bangkok nella lista delle prime tre destinazioni preferita, una scelta di certo insolita.