Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





ricette cibo biologico
ricette cibo biologico

Cibo biologico: impariamo a saperne di più

Da qualche tempo a questa parte il cibo biologico sta conquistando una fetta sempre più ampia di consumatori, conquistati dalla sua naturalezza e genuinità. Sono proprio queste caratteristiche che hanno permesso al cibo biologico di divenire il preferito soprattutto delle mamme che, per i loro, piccoli vogliono preparare ricette salutari e gustose.
Dato l’enorme successo bisogna chiedersi quanto esattamente ne sappiamo del cibo biologico.
Le sue caratteristiche principali sono, come abbiamo già detto, il fatto che si tratta di prodotti
naturali non trattati con pesticidi ma coltivati secondo regole di agricoltura e di allevamento “tradizionale”.
Se questo è certamente vero, alcune ricerche stanno invece smentendo la convinzione che il cibo biologico sia più nutriente di quello “industriale”.
Secondo alcune ricerche condotte presso l’università di Stanford negli Stati Uniti, il cibo biologico non sarebbe più nutriente rispetto ai prodotti ottenuti con trattamenti industriali.
Questa conclusione è stata raggiunta dopo un’analisi condotta su 237 studi di qualità, tenendo anche conto dell’effetto che l’assunzione e il consumo di cibo biologico ha sull’organismo umano. La ricerca ha evidenziato che chi assume solo cibo biologico non ha alcun vantaggio in termini nutrizionali, in quanto questo tipo di prodotti non presentano alcuna traccia di una maggiore concentrazione di proteine e tantomeno la presenza di un numero più elevato di vitamine rispetto ai cibi non bio.
Gli studi effettuati presso l’università americana hanno permesso di appurare anche un altro importante punto; ovvero che i cibi biologici vengono colpiti in egual misura a quelli non bio dai batteri. Situazione nettamente diversa per quanto concerne i pesticidi; negli alimenti biologici la presenza di pesticidi è di ben il 30% in meno rispetto a quella rilevata nei prodotti non bio.
Dallo studio si evince pertanto che i cibi biologici non devono essere considerati a più alto livello nutrizionale rispetto a quelli realizzati con le tecniche condizionali.
In ogni caso, gli esperti sono concordi nel sostenere che sia preferibile consumare alimenti biologici, anche perché hanno un sapore migliore e non producono impatti negativi sull’ambiente.