Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





vacanze alle Maldive
vacanze alle Maldive

Vacanze per l'Oceano Indiano, quel paradiso chiamato Maldive

Siete riusciti a mettere da parte un po' di risparmi? E allora perché non scegliere di andare in un Paese esotico? Lasciarsi alle spalle la solita quotidianità, staccare decisamente la spina, conoscere mondi inesplorati è proprio ciò di cui, ogni tanto nella vita, c'è bisogno. Le vacanze in Oceano Indiano sono perfette da questo punto di vista. Dal Kenya a Mauritius, dal Madagascar a Zanzibar passando per le Seychelles potrete scoprire posti semplicemente incantevoli, sorprendenti, suggestivi. In questo elenco elenco c'è naturalmente l'arcipelago delle Maldive.
Se non potete fare a meno del sole, se amate il mare pulito, se siete nati per il divertimento, se volevete immergervi nella natura, se preferite gli hotel e i resort di alta qualità, allora questo piccolissimo e suggestivo angolo d'Asia è quello che fa per voi.
Il clima qui è mite per tutto l’anno. Le temperature massime e minime oscillano tra i 31 e i 22 gradi. Insomma, che sia agosto o gennaio, che sia giorno o notte, cambia poco. Bisogna però ricordare la possibilità di forti piogge: giugno, luglio e agosto sono i mesi più piovosi. Fra dicembre e aprile, invece, non piove quasi mai. Insomma, qui potreste passare un Natale, un capodanno o una Pasqua veramente da favola! E non solo per gli aspetti climatici.
Parliamo ora di trasporti. I voli diretti da Roma Fiumicino e Milano Malpensa verso le Maldive hanno una durata di circa 9 ore. Si può andare nel piccolo Stato asiatico con una compagnia aerea low cost. Si può optare per un last minute o, perché no?, un last second. Una ulteriore opzione è data dai pacchetti all inclusive: comprendono il prezzo e del volo e dell’hotel e consentono una maggiore pianificazione complessiva della vacanza. Può essere l'ideale per chi non è mai venuto da queste parti, anche dal punto di vista della documentazione necessaria per le vacanze alle Maldive.
L'arcipelago è formato da 26 atolli, 1190 isole coralline. Di queste, 87 sono dedicate in via esclusiva ai resort. L'economia degli atolli, d'altronde, è basata quasi tutta sul turismo.
Capitale delle Maldive è la piccolissima Malé, dove si trova anche il principale aeroporto internazionale.
L a forma di anello della barriera corallina dà vita allo spettacolo degli atolli. I più frequentati dai vacanzieri – che si possono muovere su barca o idrovolanti - sono quelli di Malè Nord e Sud, Ari Nord, Ari Sud, Dhaalu e Seenu. Preferite muovervi via mare o godere dello splendido panorama dall'alto? A voi la scelta.
Questo è il paradiso di chi ama gli sport acquatici. Si possono effettuare immersioni subacquee, si può praticare lo snorkeling. Potrete poi mostrare ai vostri amici le foto degli spettacolari fondali. Resterete sbalorditi voi prima di tutto.

Nell'arcipelago la gastronomia è internazionale: si può mangiare ottimo pesce fresco. La pesca è d'altronde la seconda risorsa economica dopo il turismo.