Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





sistema isofix
sistema isofix

Cos’ è e come funziona il sistema isofix?

Viaggiare sicuri in auto è importantissimo, e lo è ancora di più se c’è con te anche un bambino. Questo dovrà infatti essere assicurato nella posizione più corretta, utilizzando apposite navicelle, rialzi o seggiolini, che siano tutti quanti a norma. Ogni età e altezza avrà infatti bisogno di un prodotto diverso.

Cos’è e da cosa è composto il sistema isofix?

Isofix è il sistema internazionale di ancoraggio di questi supporti ai seggiolini della tua auto.

Si tratta di un sistema che, oltre che essere sicuro è anche veloce e semplice da utilizzare.

Ma iniziamo a conoscerlo meglio, partendo da quello che il suo metodo di installazione. Questa operazione è fondamentale, perché è da questo aspetto che dipenderà l’efficacia del seggiolino.

È dal 2006 che tutte le case automobilistiche hanno dovuto dotare tutti i mezzi da loro prodotti del sistema Isofix, che ti permetterà di posizionare il seggiolino, semplicemente andando a connetterlo con gli appositi agganci presenti sul tuo sedile.

In questo modo la percentuale di errore è praticamente ridotta a zero e non creerà problemi neppure ai genitori più imbranati.

Il sistema Isofix si compone di due connettori universali, che devono essere inseriti negli appositi ganci, che sono presenti tra la seduta e lo schienale, della tua auto.

Così facendo potrai andare ad evitare di utilizzare le cinture di sicurezza, infatti sarà l’Isofix che ti garantirà una salda connessione tra auto e seggiolino.

Fisicamente il sistema Isofix si compone di tre parti: gli ancoraggi, che sono costituiti da due anelli rettangolari in acciaio, presenti sul sedile dell’auto, posizionati ad una distanza di 280 mm tra di loro, i connettori Isofix, presenti sul seggiolino e un terzo ancoraggio.

Quest’ultimo è detto antiribaltamento, ad ha lo scopo di ostacolare ogni tipo di movimento rotatorio e può presentarsi come un supporto o una cinghia di stabilizzazione.

Nel primo caso si parla di support leg ed è formato da una gamba da posizionare tra il sedile posteriore e il pavimento dell’auto, ma è spesso difficoltoso da montare a causa della presenza di vani portaoggetti o una distanza troppo grande o troppo breve dal pavimento dell’abitacolo.

Molto più universale è la Top Tether, la cinghia di stabilizzazione, che potrai fissare ad un qualsiasi punto di ancoraggio presente nella tua auto, che può essere nel portabagagli o sul soffitto.

Le tre tipologie di isofix

Per finire ti informo che i seggiolini Isofix, si distinguono in tre diverse tipologie, in relazione con quello che è il loro grado di compatibilità del veicolo. Si parla infatti di:

  • Isofix universale. Si tratta di seggiolini che si possono utilizzare su ogni auto con aggancio Isofix. Si caratterizzano per la presenza dei connettori e del punto di ancoraggio antiribaltamento Top Tether

  • Isofix semi universale. Sono quelli che utilizzano la gamba di supporto come sistema antiribaltamento, che non è detto possa essere posizionato su ogni tipo di vettura

  • Isofix su veicolo specifico. In questo caso il tipo di ancoraggio è limitato solo a certi tipi di auto e solo per un tipo di seggiolino. Infatti il seggiolino sarà stato testato solo per essere utilizzato in specifiche posizioni e solo su specifici mezzi.