Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





tatoo sulla pelle per coprire una cicatrice
tatoo sulla pelle per coprire una cicatrice

Si può realizzare un tatoo sulla pelle per coprire una cicatrice?

Capita sempre più spesso che, ai tatuatori, venga richiesto di realizzare un tatuaggio sul fisico al fine di mascherare una cicatrice. Ma questa cosa è realmente fattibile? I risultati sono estaticamente apprezzabili? Ci sono rischi per la pelle?

Se si sta pensando a questa soluzione, ovviamente, il parere del dermatologo è fondamentale, ed assai spesso questo professionista si esprime in maniera positiva.

Un requisito indispensabile affinchè un tatuaggio su una cicatrice possa essere di qualità è tuttavia quello per il quale la cicatrice sia perfettamente secca.

Se una cicatrice è secca, infatti, anzitutto si ha la possibilità di realizzare un tatuaggio di qualità, dal momento che l’inchiostro riesce ad attecchire bene alla cute, allo stesso tempo, inoltre, si evita qualsiasi tipo di rischio per la pelle.

Proprio per questa ragione, i medici sono soliti suggerire ai loro pazienti di non effettuare tatuaggi su cicatrici prima di due anni dalla comparsa della cicatrice stessa: insomma, è assolutamente importantissimo che la cicatrice sia del tutto secca prima di procedere con la realizzazione di un tatuaggio.

In ogni caso, anche se la cicatrice è presente sul fisico ormai da molti anni, è sicuramente positivo rivolgersi ad un dermatologo per richiedere un parere del tutto definitivo.

Insomma, il tatuaggio rappresenta una soluzione sicuramente molto particolare per porre rimedio ad una cicatrice, fattibile solo in determinati casi, ma non bisogna trascurare che oggi vi sono davvero numerosissime, altre opportunità che possono certamente essere attuate. Questo sito Internet dedicato interamente alle cicatrici, per esempio, sottolinea come oggi si siano registrati dei progressi molto interessanti anche per quel che riguarda i più semplici ed economici prodotti ad utilizzo topico.