Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Trapianto di capelli
Trapianto di capelli

Trapianto di capelli FUE: la Turchia è leader mondiale negli interventi di autotrapianto

Perché ricorrere al trapianto di capelli in Turchia? Il turismo medico in questo paese è ormai una realtà affermata!

Oltre ad essere rinomata per il numero di trapianti di capelli effettuati ogni giorno, la Turchia è celebre nel suo campo per il metodo FUE. Il metodo di "Estrazione di Unità Follicolari" è pensato per essere il migliore tra le tecniche di autotrapianto. Può essere applicato in caso di calvizie lievi o totali, a patto che la zona donatrice sia sufficientemente ricca.

Si parla di autotrapianto perché i capelli vengono donati dalla zona occipitale, dove i capelli sono inattaccabili dalla calvizie androgenetica, e dopo esser stati prelevati, vengono re innestati nella zona ricevente.

Con il metodo FUE manuale, o attraverso l’utilizzo di un micromotore, le unità follicolari vengono isolate sul cuoio capelluto ed estratte in toto. Com’è noto, la tecnica FUE è meno invasiva di quella FUT, poiché quest’ultima richiede un taglio chirurgico con bisturi e una sutura con dei punti, che danno origine a una cicatrice abbastanza visibile, ma che può essere coperta in un secondo tempo grazie al metodo FUE. Con la tecnica FUE invece, non resta alcuna cicatrice sul cuoio capelluto e i tempi di guarigione sono più rapidi.
In ogni caso, il risultato finale dipende dal numero di capelli che vengono impiantati nella zona ricevente, oltre che dalle mani esperte del medico.

I primi segni di ricrescita si avranno non prima di due/tre mesi, mentre dopo sei/sette mesi sarà già possibile vedere dei risultati concreti. Il risultato finale si evidenzierà dopo dieci/dodici mesi.