Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Nafazolina e decongestione

La nafazolina è  un principio attivo utilizzato per il sollievo temporaneo della congestione nel naso causata da varie condizioni tra cui il comune raffreddore ,la sinusite , il raffreddore da fieno e le allergie . Il suo effetto principale è il restringimento dei vasi sanguigni nella zona del naso, che provoca la riduzione del gonfiore e della congestione. La maggior parte di questi farmaci decongestionanti, come ad esempio Rinazina Spray Nasale,  andrebbero utilizzati solamente sotto consiglio del medico; Ricordiamo che si definisce decongestionante qualsiasi sostanza che è in grado di limitare l'afflusso di sangue in una determinata zona dell’organismo.

Sebbene un raffreddore o una allergia siano molto comuni, i pazienti con problemi cardiovascolari, alla tiroide, gli ipertesi e i diabetici dovrebbero assumere nafazolina solo dopo consulto con il medico. E’ raccomandato sempre di non oltrepassare la dose consigliata, possono verificarsi inoltre eventi come bruciore, pizzicore, starnuti, o un aumento della secrezione nasale. Fortunatamente molto rari sono gli effetti collaterali sistemici quali ipertensione, tachicardia, insonnia e tremore.

Quante volte al giorno deve essere assunta la nafazolina in spray? E’ consigliato nebulizzare il prodotto 1-2 volte al giorno a seconda delle necessità senza prolungare la terapia oltre i 4 giorni, in assenza del consulto medico. Bisogna limitare quindi il trattamento con nafazolina a 4-5 giorni di terapia. L'uso protratto di decongestionanti infatti, come la nafazolina, può alterare la normale funzione della mucosa nasale  e dei seni paranasali, inducendo anche assuefazione al farmaco; può inoltre provocare un  peggioramento dell'ostruzione nasale, e altri fenomeni di sensibilizzazione.

Alcune anomalie di tipo anatomico, come la deviazione del setto nasale, o patologie come la poliposi nasale, sembrano facilitare la comparsa di rinite iatrogena indotta da un uso eccessivo di decongestionanti nasali. Sembrerebbe inoltre che la presenza di benzalconio cloruro come eccipiente (conservante) possa favorire l'incidenza di peggioramento della congestione.