Desideri pubblicare comunicati stampa? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





riparazioni idrauliche
riparazioni idrauliche

A chi rivolgersi per piccole riparazioni idrauliche a Roma

Un rubinetto che sgocciola, una piccola perdita da un tubo, un wc che ogni tanto si intasa, l'acqua che viene a mancare in certi momenti della giornata: sono tanti i piccoli problemi idraulici con cui si può avere a che fare ogni giorno. Dai termosifoni agli scaldabagni, dai rubinetti ai sanitari, dai flessibili alle tubazioni, gli imprevisti possono sempre capitare, e non sempre si hanno le competenze o gli strumenti adeguati per porvi rimedio. Ecco che, in tutte queste situazioni, ci può essere bisogno di un servizio di riparazione e sostituzione rubinetti a Roma, che - all'insegna della professionalità e della tempestività - garantisce interventi rapidi nel giro di 60 minuti in ogni quartiere della città di Roma.

In un appartamento, in un attico, in una villa, in un monolocale o in qualunque altro contesto gli inconvenienti si possono verificare per una manutenzione non adeguata o, semplicemente, a causa del trascorrere del tempo, che favorisce l'azione dell'usura. A risentirne può essere l'impianto dell'acqua nella sua totalità o uno dei suoi componenti, che si tratti di una valvola, di un rubinetto o di un tubo. A volte si può pensare di intervenire anche in prima persona, tenendo sotto controllo la situazione e chiudendo il rubinetto centrale: bisogna tenere conto del fatto, comunque, che in un'abitazione di grandi dimensioni ci può essere più di una valvola di intercettazione, ed è questo il motivo per cui è bene conoscere il più possibile il contesto in cui si interviene, anche per essere certi di operare in breve tempo.

Come si può intervenire

Dopo aver aperto i vari rubinetti della casa, è necessario lasciar fluire l'acqua per poi iniziare a chiudere le valvole una alla volta, intervenendo unicamente su quelle che si ritiene comandino uno specifico settore. A mano a mano che le valvole si chiudono, si interrompe il flusso di acqua in bagno e in cucina. Così si può sapere quali sono i comandi da gestire. In linea di massima le valvole di intercettazione sono collocate sotto il water o sotto il lavello, comunque in una posizione poco visibile, e sono ricoperte con una sorta di rivestimento a calotta che può essere svitato senza troppe difficoltà.

Una volta che questo rivestimento è stato rimosso, si ha a che fare con un rubinetto privo di testa e senza manopole la cui estremità è rappresentata da uno stelo a sezione quadrata. Per aprire o chiudere questo rubinetto si può usare o una manopola di rubinetto o una chiave fissa, ovviamente della misura adeguata. Queste sono, dunque, le indicazioni da seguire nel caso in cui si sia alle prese con dei problemi idraulici di lieve entità, ricordando di non ricorrere mai a chiavi a ganasce o a pinze che potrebbero rovinare i materiali.

Se, però, si teme di non essere in grado di risolvere il problema da soli, ci si può rivolgere a un servizio di pronto intervento avendo la certezza di dire addio all'inconveniente.